ACCESSIBILITÀ AI PRODOTTI AUDIOVISIVI

Sottotitolazione per non udenti /  Audiodescrizione
 

Terza edizione
Gennaio 25 -  2 marzo 2018 
scadenza iscrizioni 31 dicembre 2017

Corso di Formazione riservato a Studenti Laureandi e Laureati
e aperto a tutti coloro che possiedono lauree in altre discipline e volessero cimentarsi nell’ambito dell’accessibilità

L’Associazione Torino + Cultura Accessibile onlus nell’ambito di Cinemanchio,  in collaborazione a prestigiosi partner propone la terza edizione del corso formativo, nato per perseguire le direttive ONU e della Comunità Europea, volte a promuovere la totale fruizione di contenuti audiovisivi da parte della cittadinanza tutta.
La resa accessibile è un atto doveroso di civiltà culturale  che Torino + Cultura accessibile persegue da alcuni anni in collaborazione e con il sostegno delle maggiori istituzioni della città.

Info:  Torino + Cultura Accessibile  - Daniela Trunfio – cell. 339.6116688 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

scarica presentazione del corso
scarica calendario lezioni
scarica CV docenti
scarica modulo iscrizione

 

 

A TORINO IL FOCUS SU CULTURA INFORMAZIONE

E ACCESSIBILITA’

 

Venerdì 22 settembre alle ore 9.30 si apre al Teatro Vittoria (Via Gramsci 4 – Torino)  
il convegno “Informazione Cultura e Accessibilità. Informarsi per informare meglio”.
Ingresso libero. Il convegno sarà reso accessibile

Organizzato dall’Associazione Torino + Cultura Accessibile onlus In collaborazione con ANFFAS Piemonte e l’Associazione Oltre la Forma , il convegno in partnership con L’Ordine dei Giornalisti dei giornalisti del Piemonte fornisce agli iscritti 5 crediti formativi.
Hanno dato il loro patrocinio: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Rai Responsabilità Sociale,  Dipartimento di Culture Politica e Società UNITO, Città di Torino, Accessible Culture & Training, Progetto Cinemanchio

Media partner: La Repubblica

Il convegno oltre che ai giornalisti e al pubblico generico intende rivolgersi anche alle professionalità web (Designer, Blogger, Youtubers, Radio e web radio, Web TV) e gli universitari. Saranno presenti esponenti delle associazioni di riferimento

FOCUS

Se si parla di accessibilità culturale come se ne parla e in quali spazi? I rapporti tra informazione e cultura e accessibilità.
L’accessibilità culturale deve diventare una regola non solo nei sistemi di produzione della cultura ma anche nei sistemi informativi della cultura stessa.

Un’informazione culturale corretta, che tiene conto degli strumenti di fruizione accessibile, ha lo scopo di contribuire alla affermazione e alla consapevolezza dell’importanza di produrre cultura PER TUTTI.

Grazie alla presenza di testimoni internazionali tentiamo un confronto con le diverse realtà. L’obiettivo è quello di portare delle corrette e forse nuove informazioni ai destinatari; di trasmettere il valore educativo, culturale e sociale della resa accessibile; di conoscere quali strategie sono adottate dai diversi media e come si affronta il tema a livello internazionale .

Iscrizioni: per iscritti Ordine Giornalisti su piattaforma SIGEF
Per i non  iscritti all’Ordine si prega di  compilare il modulo
 scarica qui

Programma Convegno

Info e Iscrizioni - Associazione Torino + Cultura Accessibile onlus
Ufficio Stampa – Daniela Trunfio
- Cell. 339.6116688 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


Torino + Cultura Accessibile si fa in quattro

nasce il Progetto Cinemanchìo

 

 

 Leggi presentazione


 

NASCE L'ASSOCIAZIONE TORINO + CULTURA ACCESSIBILE ONLUS

Presentata a Palazzo Barolo giovedì 2 marzo alla presenza dell'Assessore alla Cultura Francesca Leon difronte a un vasto pubblico di dirigenti del settore cultura pubblico e privato, del mondo del Cinema e del Teatro.
Presenti anche tutte le Associazioni di riferimento per la disabilità sensoriale e non, utilizzatori finali delle nostra attività che ha come obiettivo primario affermare che la resa accessibile diventi parte integrante della produzione culturale.
Per condividere questa "buona pratica" e consentirci di affermare con forza questa volontà sancita dalla Convenzione sui Diritti delle Persone dcon Disabilità promulgata dall'ONU nel 2006 e ratificata dell'Italia nel 2009

E' possibile iscriversi all'associazione:

quota socio ordinario: 50 Euro
quota socio sostenitore a partire da 250 euro

leggi il programma dell'Associazione
scarica scheda socio ordinario
scarica scheda ente

info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.